I.P.A.C.

ACCEDI ALL'AREA RISERVATA



I.P.A.C. Formazione

03.

Offerta
Formativa

La competitività degli studi professionali, lo sviluppo e la manutenzione delle competenze dei professionisti della salute sono strettamente legati alla capacità di innovazione, di adattamento alle nuove esigenze che lo scenario economico e politico richiama. Esso si sviluppa solo attraverso percorsi formativi qualificati e costantemente aggiornati. Sia le politiche europee che le politiche nazionali e regionali, indicano nella formazione continua la migliore forma di tutela per aumentare il proprio sviluppo professionale e la propria occupabilità. Il sistema ECM richiama al dovere di ogni professionista di acquisire secondo precise indicazioni i Crediti

formativi, segno di un’effettiva formazione finalizzata a aggiornare i professionisti, e a sviluppare nuove forme di lavoro. L’I.P.A.C. sin dal 2002 ha previsto, in qualità di Provider della Formazione, un programma finalizzato all’intero fabbisogno formativo dei professionisti appartenenti allo Studio, ma solo nel 2013 ha definito e perfezionato un Programma Formativo rivolto a tutti i professionisti iscritti ai Collegi dell'Ordine Infermieristico O.P.I. che prevede lo sviluppo di tre filoni di formazione attinenti all’area clinica, all’area progettuale e all’area relazionale a cui si affianca un’ulteriore area giuridica, trasversale alle precedenti.


Gli eventi formativi proposti sono organizzati come segue:
a) corso di aggiornamento
b) aggiornamenti monotematici





I corsi di formazione sono prenotabili con pagamento tramite PayPal o Bonifico Bancario


Aree
Tematiche

Area conoscenze tecnico professionali specialistiche
Gli interventi proposti in quest’area hanno lo scopo di rafforzare e completare le competenze cliniche specifiche, anche di tipo avanzato.


Area competenze di processo
Gli interventi proposti sono finalizzati ad affrontare le tematiche rilevanti sotto il profilo giuridico per la realizzazione del lavoro libero professionale.


Area competenze di sistema / organizzativo / gestionali / situazionali e di ruolo
Gli interventi proposti in quest’area hanno lo scopo di indurre i partecipanti alla riflessione sul proprio stile comunicativo prima ancora che al cambiamento.






Metodologia
Verranno adottate metodologie attive che vedono il partecipante al centro del processo di apprendimento. Durante i corsi si succederanno lezioni frontali, discussioni aperte con esperti, lavori individuali e di gruppo e analisi di casi clinico-assistenziali. I temi affrontati nell’area relazionale verranno affrontati attraverso metodologie esperienziali. Ai partecipanti è richiesta partecipazione attiva, motivazione ai processi di innovazione assistenziale, criticità, disponibilità al confronto, flessibilità. Tutta la documentazione presentata durante gli eventi verrà fornita ai partecipanti su supporto informatico (CD). Sarà inoltre possibile, su richiesta del committente, attivare uno spazio di confronto e discussione sui temi trattati , utilizzabile dai professionisti durante tutto il tempo della convenzione (es: forum).

Docenti
Il corpo docenti è costituito da risorse interne allo studio IPAC e da un pool di esperti selezionato. Per ogni settore operativo è individuato un referente esperto segnalato fra i professionisti associato allo studio IPAC, che collabora con il Direttore della Formazione, allo scopo di raccogliere e aggiornare le necessità formative e gli interessi del gruppo di professionisti.

Informativa attribuzione crediti ECM
Tutti gli eventi sono accreditati per la figura di infermiere. L’attribuzione dei crediti ECM, tramite relativo attestato, avviene in relazione alle indicazioni in vigore all’atto dell’acquisizione dei crediti: - aver superato la verifica dell’apprendimento con esito positivo; - aver frequentato l’intero corso.

Valutazione
La valutazione del gradimento dei corsi verrà svolta attraverso la compilazione del questionario ECM. La valutazione dell’apprendimento dei singoli corsi verrà svolta attraverso metodi diversi, legati agli argomenti trattati e alle metodologie didattiche utilizzate (questionari, elaborati scritti, prove pratiche ecc).

Area percorsi formativi professionalizzanti (Tutoring):

in tale ambito vengono progettati, erogati e valutati i percorsi formativi “sul campo” aventi finalità professionalizzanti. La funzione organizzativa dell’Area di tutoraggio è quella di garantire l’acquisizione di competenze complesse e specialistiche ai richiedenti nel caso di ingresso in nuove Unità Operative, di variazione del profilo e di sviluppo professionale.
L’area di tutoraggio si avvale di Tutor clinici e la tutorship si esercita preferibilmente nei contesti lavorativi richiedenti elevati livelli di prestazioni pragmatiche e relazionali. Il setting in cui si svolge l’azione di tutorship deve avere caratteristiche di grande flessibilità. Per raggiungere gli obiettivi prefissati che connotano la sua funzione, oltre alle sue conoscenze e all’esperienza sul campo, il Tutor si avvale di un insieme di strumenti didattici standardizzati che di volta in volta verrà adattato mediante l’elaborazione di un progetto formativo personalizzato ed utilizzando una metodologia di valutazione partecipativa e proattiva. Gli effetti della valutazione risultano essenziali, principalmente, per certificare un percorso formativo idoneo e per monitorare il raggiungimento degli standard qualitativi previsti dal progetto formativo.

7|06|2024


BLS e PBLS (American Heart Association)

23|05|2024


L'infermiere e il controllo remoto dei dispositivi impiantabili cardiaci

22|05|2024


ILS (IMMEDIATE LIFE SUPPORT)

16|05|2024


LA GESTIONE DELLA PRIVACY IN AMBIENTE SANITARIO, LINEE GUIDA E BEST PRACTICE

9|05|2024


WOUND CARE: GESTIONE DELLE LESIONI CUTANEE E FERITE DIFFICILI

6|04|2024


I social media e i professionisti sanitari

22|03|2024


BLS E PBLS AHA

7|03|2024


A me gli occhi, Please!